Archivi categoria: non lo so ma me l’immagino

La sospensione dell’incredulità (leggi anche: ma anche no)

Passi che in Thor pronuncia 7 battute in croce e 5 sono bisillabi e 2 monosillabi (mmm/wow). Passi che tutte vorrebbero essere Natalie Portman perché è figa e formato tascabile indi le vanno tutti i vestiti delle bancarelle cinesi, perché … Continua a leggere

Pubblicato in non lo so ma me l'immagino | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Le mie notti sono più lunghe dei vostri giorni

Personaggi di finzione che avrei voluto essere la settimana prima dell’esame: * Lucy di 50 volte il primo bacio, perché la sua memoria a breve termine si resetta ogni volta che si addormenta, e mi pare un’ottima scusa per non … Continua a leggere

Pubblicato in championship vinyl, non lo so ma me l'immagino | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Qualcuno mi paghi un biglietto per il Texas

Sono anni che dico che voglio andare ad Austin. Al SXSW, non a visitare la casa natale di Renée Zellweger (…) Anche se quella di Ethan Hawke, in un momento di pausa dal Sundance in trasferta primaverile, casomai…

Pubblicato in non lo so ma me l'immagino | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Un giorno, per caso (leggi anche: a caso, totalmente a caso)

Passaggi evidentemente obbligati nella trasposizione da libro a film. Se una ragazza porta gli occhiali li ha necessariamente rubati a Harry Potter. Se una ragazza ha vent’anni negli anni 80 porta necessariamente indumenti cromaticamente scordinati e vistosamente inadatti alla sua … Continua a leggere

Pubblicato in non lo so ma me l'immagino | Contrassegnato , | Lascia un commento

La descrizione di un attimo lungo 40 minuti di tram

Da quando il 29/30 si chiama solo 29 c’è meno spazio per le gambe ma l’acustica è migliore. Un uomo di mezza età con cappello tipicamente ornamentale mostra un’ammirevole dedizione per quel che credo la “Settimana Enigmistica”, mentre pronuncia quelli … Continua a leggere

Pubblicato in non lo so ma me l'immagino | Contrassegnato , , , | Lascia un commento