Archivi categoria: lo so ma manco me l’aspetto

Quand doucement tu te penches, en murmurant “C’est dimanche”, svegliati che è già lunedì.

Quando per inesplicabili motivi cerco una scena assolutamente precisa di un film, finisco a rivedere il film per intero. Questa notte ho ringraziato l’altrimenti detestabile Megavideo, dove tutto si vede sgranato, scontornato, con l’audio elaborato per pipistrelli e dispositivi a … Continua a leggere

Pubblicato in lo so ma manco me l'aspetto | Contrassegnato | Lascia un commento

I tried to buy you roses, but all the stores were closed

Fran Healy ha sempre avuto la fissa dei fiori. La mia canzone preferita in assoluto dei Travis è Last Train (sarà perché io ho sempre avuto la fissa dei treni?), ma giurerei che si parlava di fiori pure lì. Oggi … Continua a leggere

Pubblicato in lo so ma manco me l'aspetto | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ogni cosa è illuminata (leggi anche: istruzioni per l’uso dell’ego ipertrofico)

Qui sopra Carrie & Berger, qualche ora prima che la sciagurata rovini l’idillio tirando in ballo l’inverosimiglianza di un fermacapelli in luogo pubblico newyorkese. Sex and the City è illuminante, riassuntino veloce per chi volesse accogliere la Luce senza conoscere … Continua a leggere

Pubblicato in lo so ma manco me l'aspetto | Contrassegnato , , , | 2 commenti