Jean-Pierre Jeunet deve sapere!

Da qualche ora tento di convivere con un’evidenza inquietante. Ogni mattina quando mi sveglio e ogni notte prima di andare a dormire vedo lo stesso poster che da ieri campeggia accanto alla nuova rubrica della Minetti su “Affari italiani”. Accostamento destabilizzante, che all’inizio e per una millifrazione di secondo ti fa addirittura sperare che abbiano acquisito il senso del ridicolo. Non che l’impressione sia smentita dalle prime righe (…)

Quando finalmente capisci che dietro l’operazione non c’è alcun gusto del grottesco se non quello stimolato in una discreta fetta di lettori, è ormai impossibile mettere a tacere la vocina che subdolamente ripete “il nano da giardino!” (…)

Comunque ricordo piuttosto distintamente dal mio libro di diritto industriale che una nota marca di bevande fece causa a un (a me) ignoto produttore di film porno per uso improprio di segno distintivo (la particolare bottiglia dalla forma particolare evidentemente particolarmente adatta per utilizzi “particolari”) o qualcosa che vuol dire questo ma se non la dici col lessico giuridico ti tolgono 7 punti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in lo so e (non) ne voglio (più) parlare e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...